Trascrizione del divorzio

I cittadini finlandesi che si divorziano all’estero devono trascrivere il cambio di stato civile al registro della popolazione finlandese.

Di regola tutte le sentenze di divorzio emesse all’estero sono riconosciute da parte del sistema giudiziario finlandese. Se necessario e su richiesta, il tribunale di Helsinki può confermare la validità in Finlandia di una sentenza di divorzio emessa in uno stato estero.

Divorzio nei paesi UE

A partire dal 1 marzo 2001, le sentenze di divorzio emesse nei paesi comunitari sono automaticamente valide in Finlandia, se corredate da un certificato redatto secondo la normativa comunitaria. Il certificato viene rilasciato dal Tribunale che ha emesso la sentenza e non è necessaria una traduzione.

Divorzio in altri paesi

Per la trascrizione delle sentenze di divorzio emesse in altri paesi è necessario presentare il documento originale e legalizzato o una copia ufficialmente autenticata e legalizzata. Inoltre, è richiesta una traduzione ufficiale in finlandese, svedese o inglese. La traduzione, se redatta all’estero, va a sua volta legalizzata, mentre se redatta da un traduttore autorizzato in Finlandia non è richiesta la legalizzazione.

Autorità competente

Le sentenze di divorzio emesse all’estero possono essere inviate direttamente al Maistraatti della Finlandia occidentale, Unità di Pietarsaari (PL 26, 68601 Pietarsaari), quello dell’ultimo comune di residenza in Finlandia, oppure tramite l’Ambasciata.